Effetti della vitamina D sul paratormone


Intervista alla Professoressa Maria Rosaria Ambrosio dell’Università degli studi di Ferrara, realizzata in occasione di un meeting di aggiornamento in reumatologia svoltosi a Bologna l’8 settembre 2012

Vitamina D e paratormone sono due ormoni importanti per la regolazione del metabolismo calcico. I livelli di paratormone sono inversamente correlati ai livelli di vitamina D. Quando ci sono livelli ridotti di vitamina D, i livelli di paratormone sono elevati. Nell’iperparatiroidismo primario il deficit di vitamina D è più elevato e il quadro clinico di questi pazienti è più grave. In questo caso le linee guida consigliano il dosaggio della vitamina D, mantenendone i livelli superiori a 50 mmol/l. E’ consigliato il trattamento con la forma non idrossilata della vitamina D per evitare l’ipercalcemia, monitorando la calcemia e la calciuria.


Quando correggere il deficit di vitamina D e quali dosaggi utilizzare

Quando correggere il deficit di vitamina D e quali dosaggi utilizzare

Intervista alla Prof.ssa Barbara Obermayer-Pietsch, Department of Internal Medicine – Division of Endocrinology an ...

Quali sono i test per conoscere i livelli di vitamina D?

Quali sono i test per conoscere i livelli di vitamina D?

Intervista al Prof. Mario Plebani, UOC Medicina di Laboratorio, AOU Padova ...

Azioni della vitamina D sull’osso, cosa bisogna sapere?

Azioni della vitamina D sull’osso, cosa bisogna sapere?

Intervista al Prof. Roger Bouillon, Clinic and laboratory of experimental medicine and endocrinology, KULeuven, Leuven 3 ...

Ruolo della Vitamina D in medicina interna

Ruolo della Vitamina D in medicina interna

Intervista al Prof. Ranuccio Nuti, Ordinario di Medicina Interna, Università degli Studi di Siena. ...